italiano deutsch english
La cantina Le persone Il Kellermeister La nostra Storia
anwalt bozen, Anwaltskanzlei
La nostra Storia

I numeri di Appiano

Negli anni 1960, Appiano è l’unico comune altoatesino con un’area di produzione vinicola in crescita. Mentre nel resto dell’Alto Adige i meli sostituiscono le vigne, ad Appiano tra il 1960 e il 1969 i vigneti aumentano da 1070 a 1217 ettari. Nello stesso periodo, a Caldaro diminuiscono di 24, a Termeno di 177 ettari. Di conseguenza, anche la capacità di stoccaggio ad Appiano è quella più in crescita. Nel 1967, la capacità di tutte le cantine di Appiano è di 287.000 ettolitri, di cui 129.000 nelle quattro cooperative. La capacità della Cantina sociale San Michele è in questo periodo di circa 40.000 ettolitri. Alla fine degli anni Settanta, l’area di produzione vinicola diminuisce anche ad Appiano. Nel 1980 ammonta a soli 1028 ettari.