italiano deutsch english
La cantina Le persone Il Kellermeister La nostra Storia
anwalt bozen, Anwaltskanzlei
La nostra Storia

L’imperatore intagliato

Nell’aprile 1913, il consiglio discute l’offerta di un artista della Val Gardena di intagliare un rilievo quasi a grandezza d’uomo su una grande botte ovale in cantina, raffigurante nel mezzo la testa dell’imperatore. Il presidente Franz Obersteiner è d’accordo. Tuttavia, si decide: “di lasciar perdere per il momento, fino a quando non ci sarà un miglioramento finanziario”, come si legge nel libro verbale. Un tale incarico artistico “comporta una spesa onerosa”. Ma già tre settimane dopo il verbale riporta che l’intaglio a rilievo era stato approvato. Questa presunta decisione è la rovina del presidente. Dopo che Obersteiner lascia la sua carica nell’agosto 1913, improvvisamente nel verbale si legge che aveva commissionato la scultura di suo arbitrio e che per questo deve pagare una parte dei costi, 300 corone, di tasca sua.